Letto con  vano contenitore

Letto con vano contenitore
Sono sempre più numerose le persone costrette a fare i conti con lo spazio limitato delle case. Inoltre, in un appartamento, anche se grande, lo spazio non basta mai. Ecco quindi che ci vengono in aiuto le moderne idee in tema di letti. Diventa un bel vantaggio poter riporre anche oggetti molto ingombranti, come le trapunte, dentro ad uno spazio contenitore che già di per sé sarebbe occupato dalla superficie del letto. La facilità di accesso e la modalità di apertura del vano sono requisiti importanti e fondamentali.

Informazioni generali

Informazioni generali
I letti contenitore di migliore qualità e di nuova concezione, hanno un meccanismo che si attiva tramite un semplice gesto ed evita a chi ha necessità di aprirlo facendo sforzi eccessivi. I modelli di questi particolari letti variano a seconda della azienda produttrice: non dobbiamo farci incantare dalle lodi che ogni ditta fa sul proprio modello e sulla migliore qualità, ma sappiamo tutti che qualsiasi prodotto, prima di essere acquistato, va attentamente valutato. Se possibile, studiate bene le caratteristiche non solo estetiche ma di robustezza e di qualità meccanica, tramite visite presso dei centri espositivi, oppure tramite le schede tecniche che si trovano anche online.

Modello in  ferro battuto

Modello in ferro battuto
Anche i letti in ferro battuto hanno la possibilità di ospitare un contenitore. Su richiesta, infatti, su tutti i tipi di letto, con un’ovvia maggiorazione di prezzo, possono essere montati vani di contenimento. I modelli in ferro battuto, prevedendo un tipo di struttura con dei piedi più alti da terra, rispetto ai letti in legno, per nascondere il contenitore prevedono un giroletto di stoffa che copre l’intero bordo. Numerose offerte, alcune complete di rete, materasso e “vestiletto”, sono presenti in tanti siti che vendono arredamento. Valutate, come sempre, più proposte.

Modello in  legnoAlcuni letti con sotto la rete un contenitore, hanno dei dispositivi di apertura che consentono anche di rifare facilmente il letto; permettono, infatti, di sollevare la rete con il relativo materasso ad un’altezza “comoda”. Tutti i letti contenitore, anche quelli costruiti in altri materiali tipo i letti tessili, prevedono l’utilizzo del legno. Le struttura dei letti, infatti, devono necessariamente essere supportata da materiali rigidi ed uno di questi è proprio il legno. I modelli in legno hanno alla base dei pannelli, assicuratevi per una maggiore praticità e pulizia, che siano asportabili.
I  prezziSi trovano in commercio, parecchi letti con contenitore di ottima qualità, prodotti da ditte davvero prestigiose venduti a prezzi non troppo alti. Al contrario, alcuni modelli di scarsa qualità, vengono talvolta rifilati a dei prezzi folli. Come per tutti i prodotti in vendita, una ditta inventa ed immette nel mercato un prodotto, tutti gli altri lo copiano, apportando delle modifiche qualitative e fissando ognuno il suo prezzo. Solitamente la migliore qualità corrisponde ad un maggior prezzo ma non sempre è così.
Dove comprare un letto contenitoreMolte ditte produttrici di letti contenitori, forniscono una consulenza gratuita per arredare la camera. Prima di scegliere un prodotto si può consultare qualche rivista specializzata, con poca spesa si avranno alcune informazioni su quello che interessa. Alcuni siti internet, riguardanti la vendita di mobili o di arredamento, danno la possibilità agli utenti, oltre che di visionare le foto dei prodotti, anche di ricevere un preventivo personalizzato. In tutte le città, inoltre, sono presenti numerosi negozi che vendono letti contenitori, quasi tutti hanno anche il relativo sito internet.

Modello matrimoniale
Modello matrimoniale

Quasi tutti i tipi di letti matrimoniali sono disponibili con l’aggiunta di un vano recipiente. Naturalmente ci sono letti, che per le loro caratteristiche, non sono in grado di ospitare un vano contenitore, ad esempio alcuni letti etnici, i letti a scomparsa, i futon. Se dunque necessitiamo questo converrà orientare la scelta tra i tipi di letti dove sarà possibile installarlo, oppure, se abbiamo già un letto matrimoniale e ci occorre installare un contenitore, ci si può rivolgere ad un artigiano in grado di costruirlo sull´esistente anche in un secondo tempo.
Modello a ribalta
Non esistono in commercio letti matrimoniali che siano contemporaneamente a ribalta e contenitore. Questo perché il vano dei letti a ribalta, contiene già il letto vero e proprio, quindi non rimane alcuno spazio aggiuntivo per includere all’interno altri elementi. Sono molto comodi e belli, invece, i letti matrimoniali a ribalta. Si può decidere di acquistarne uno sia per avere un pronto letto per gli ospiti con caratteristiche identiche ad un letto normale, sia per avere a disposizione praticamente ogni giorno, spazio prezioso in una camera.
Letto matrimoniale con cassetti
Il vano contenitore di un letto matrimoniale, oltre a quello tradizionale che corrisponde a tutta la superficie sottostante il letto, può anche consistere in cassetti scorrevoli posti comunque al di sotto del letto. I cassetti sono solitamente posizionati ai lati e, il più delle volte scorrono su apposite guide. Un esempio sono i modelli in arte povera, formati da un’alta struttura in legno che ospita al suo interno quattro o sei cassetti.

® W.P.S. Web Marketing srl | P.I. 02439520814

direzione@wps-srl.it