Piastrelle in grès porcellanato

Piastrelle in grès porcellanato
Il grès porcellanato si ottiene dall’impasto di argilla magra e poco refrattaria e feldspati cotto in forno a temperature di 1200-1400° C, fino a raggiungere una vetrificazione non porosa e quindi l’impermeabilità che consente alla piastrella di non assorbire acqua e le conferisce elevate caratteristiche di resistenza meccanica, al gelo, all’abrasione ed agli agenti chimici.

Piastrelle in monocottura

Piastrelle in monocottura
Le piastrelle in monocottura smaltate sono le più usate per l’arredo bagno. Cotte una sola volta insieme allo smalto che conferisce il colore in superficie, possono essere a supporto colorato (rosso) o in pasta bianca, sia compatto che poroso e sono formate per pressatura. La “presso-smaltatura” è una monocottura ottenuta applicando lo smalto in forma di polvere al momento della pressatura.

La piastrella in clinker

La piastrella in clinker
Le piastrelle in clinker ceramico possono essere smaltate e non smaltate, in monocottura, a supporto variamente colorato, in genere molto compatto, si ottengono per estrusione. Sono piastrelle molto resistenti, utilizzate prevalentemente nei luoghi sottoposti ad azioni meccaniche impegnative, come supermercati o parcheggi, quindi non idonee all’impiego nell’arredo bagno anche per i costi notevoli.

Pavimento del bagnoIl pavimento e le pareti del bagno sono esposti al contatto con agenti chimici e macchianti (cosmetici, profumi, detersivi) per questo devono consentire la massima facilità di pulizia e dare garanzie di igienicità assoluta. Pertanto le piastrelle in monocottura sono ideali per l’arredo bagno; in alternativa, si può optare per la monocottura a pavimento e la bicottura per il rivestimento murario.
Le fughe delle piastrelleLa posa delle piastrelle è completata dal riempimento dei giunti con la fuga. Il giunto unito presenta maggiore rigidità, rischi di sollevamento e distacco delle piastrelle; la posa a giunto aperto è da preferire poiché offre maggiori garanzie di stabilità della piastrellatura. In commercio, esiste un’ampia gamma di adesivi per la posa e prodotti variamente colorati per il riempimento delle fughe.
Dimensioni piastrelle bagnoUtilizzare piastrelle in tinte e dimensioni differenti contribuisce ad ottenere non solo un particolare risultato estetico, ma anche a dare l’effetto di volumi diversi. Per esempio, se si vuole mettere in risalto una struttura come quella del lavabo in muratura, è meglio utilizzare un colore diverso da quello dello sfondo della parete: più è scuro, più è evidente.

® WPS Web Marketing srl | P.I. 02439520814

direzione@wps-srl.it